PO FESR Sicilia 2014-2020 Avviso Pubblico azione 1.1.2

PO FESR Sicilia 2014-2020 Avviso Pubblico azione 1.1.2

E’ stato emanato l’avviso pubblico relativo alla azione 1.1.2 nel PO FESR “sostegno per l’acquisto di servizi per l’innovazione tecnologica, strategica, organizzativa e commerciale per le imprese”. Tale bando prevede la possibilità di avere un contributo al 100% nel caso che i servizi per l’innovazione vengano acquistati dal catalogo regionale per l’innovazione. (allega avviso)

La CCIAA di Agrigento, all’interno delle attività il centro CRIM SAFRI (www.crim-safri.it), che si occupa dell’efficienza energetica ed ecoinnovazione nei processi produttivi delle aziende (per l’innalzamento della performance ambientale  di prodotto e di processo) intende promuovere attività finalizzate alla conoscenza, diffusione e accompagnamento di tale opportunità.

Con riferimento aI servizi a catalogo che riguardano il risparmio energetico e l’ecoefficienza dei prodotti e servizi  gli stessi  sono individuati nello specifico:

E.2 SERVIZI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

  • Servizi di analisi, misurazione e diagnosi dei processi produttivi e delle infrastrutture aziendali in riferimento all’efficienza energetica, nonché servizi di progettazione d’interventi e selezione dei fornitori per l’adozione di soluzioni energeticamente efficienti. L’obiettivo è sostenere le imprese impegnate nell’adozione di soluzioni di efficientamento energetico e/o nel miglioramento delle performance aziendali in termini di efficienza energetica, attraverso servizi quali ad esempio: valutazione del livello di efficienza energetica dell’impresa, realizzabile attraverso specifici indicatori così come attraverso audit (diagnosi energetiche); programmazione di interventi di recupero o miglioramento dell’efficienza energetica dell’impresa; selezione dei fornitori e supporto alla realizzazione di soluzioni per il recupero e miglioramento dell’efficienza energetica.

E.3 SERVIZI PER LA RESPONSABILITÀ AMBIENTALE

  • Servizi mirati a coniugare la crescita e sviluppo dell’impresa con la sua efficienza ambientale attraverso analisi, misurazione e diagnosi dei processi produttivi inerenti la performance ambientale misurata in termini d’impatto effettivo e potenziale .Rientrano in tali servizi le attività di selezione dei fornitori per la realizzazione di soluzioni che rendano sostenibile lo sviluppo dell’impresa come anche il supporto alla progettazione e adozione di soluzioni per il miglioramento delle performance ambientali. Inoltre, si prevede il ricorso a servizi di consulenza per il supporto all’innovazione in campo ambientale (compresi i servizi per la partecipazione a programmi di riduzione d’impatto di attività e prodotti sull’ambiente) nonché all’implementazione di sistemi di gestione integrati Energia/Ambiente.

Ricordiamo che con la emanazione dei Criteri Minimi Ambientali negli appalti pubblici per tutte le imprese ,ed in generale per chi fornisce LAVORI PRODOTTI E SERVIZI alle Pubbliche Amministrazioni, vale la regola che devono essere in regola con i nuovi requisiti ambientali di processo e di prodotto, previsti per gli Acquisti Verdi  ( GPP-green public procurment) divenute obbligatorie nel nuovo codice dei contratti pubblici (art.34 del dlgs 50 del 2016).

Nello specifico nel settore dell’edilizia sostenibile e bioedilizia  di cui la CCIAA di Agrigento ,attraverso in Centro CRIM-SAFRI ha maturato una esperienza di rilievo , va applicato il recentissimo CAM edilizia (pubblicato nella GU n.23 del 28.01.2017).

La CCIAA può fornire  percorsi di accompagnamento ,anche attraverso il supporto alle  imprese aziende iscritte a catalogo, per assistere le imprese verso il percorso di ecoinnovazione che poterà nell’immediato  futuro ( target 2019) all’edificio ad energia netta zero.